Salta al contenuto principale
x

Home

  • Integrare
    l'emarginazione
    è un'impresa.
  • Inserimento
    professionale
    Imparare nuove competenze
    lavorando in team
  • Sostienici
    con il tuo 5 x 1000
    C.F. 09706170157

Contribuisci al progetto

Investi il tuo 5 x 1000 sul progetto Cidiesse

Oltre trent'anni di attività al servizio del sociale

Progetti sostenibili e obiettivi concreti

Avviamento al mondo del lavoro

Le attuali realtà di adolescenti e giovani adulti che gravitano nel mondo del sociale e che hanno la necessità vitale di inserirsi nel mondo del lavoro sono estremamente fragili e instabili. Serve personale preparato specificatamente, che si affianchi a loro direttamente sul campo e che operi al fine di creare apprendimenti utili, passare competenze vere, realmente spendibili nel mondo del lavoro. Imparare a stare in ambente di lavoro, rispettare i colleghi, gli orari, diventare affidabili, conoscere le regole del mondo lavorativo, diventano parte fondamentale del percorso. Durante tutto il tempo, dopo l’iniziale tirocinio, i ragazzi vengono assunti (s.l.s.) dalla Cooperativa al fine di sperimentare e comprenderne il senso, connesso a diritti e doveri. La ricaduta sensibile di tutto ciò si ha sulla recidiva.

Riattivazione degli apprendimenti e Identità di lavoratore

I ragazzi adolescenti e giovani adulti che arrivano al percorso Cidiesse raccontano storie di fallimenti multipli e perpetrati nel tempo. Sempre più spesso dimostrano di aver perso entusiasmo nei confronti della progettualità anche minima e si dichiarano incapaci di apprendere. Il percorso mira alla riattivazione di questi aspetti e consente loro di diventare proattivi nei confronti della progettualità relativa alla vita lavorativa futura e non solo: anche nei confronti della vita in senso più globale.

Diminuzione della recidiva

I dati raccolti con attenzione e in condivisione con gli Enti Territoriali dicono che la recidiva, dopo il percorso Cidiesse, decade sensibilmente, fino a toccare la soglia del 10%. La recidiva è la tendenza a ripetere un reato da parte di chi lo ha commesso. Mediamente i numeri di interventi differenti si aggirano intorno al 70%. Pare che i risultati di cui parliamo, siano in prima istanza, frutto dell’attenzione che nel percorso Cidiesse viene rivolta al lavoro sulla riattivazione degli apprendimenti e sull’identità di lavoratore.

Vita lavorativa futura

Nella parte finale del percorso Cidiesse i ragazzi imparano a cercare lavoro. Al fine di diventare autonomi anche in questa parte di attività che, pur non concernendo strettamente con la vita lavorativa, fa parte delle competenze che un lavoratore deve possedere e maneggiare con pertinenza. Di solito l’assunzione presso aziende terze avviene a percorso ancora attivo. In alcune situazioni, nel corso del follow-up che avviene ad un anno, i ragazzi dichiarano di aver trovato lavoro, al massimo, a tre mesi della conclusione. Questo perché non hanno accettato precedenti offerte. Ovviamente non tutti i ragazzi che escono vanno a fare il Cablatore Quadrista, e questo è segno di libertà riscoperta! Infatti alcuni raccontano che, avendo imparato ad apprendere a lavorare, hanno speso le loro competenze in ambiti più affini a quelle che hanno sentito essere le loro attitudini.

CDA

 

 

Bilanci Sociali

 

 

Sostieni la Cidiesse

Cidiesse cerca IMPRENDITORI SOCIALI ovvero investitori che a fronte di un investimento economico ottengono dei vantaggi non solo per sé ma per l’intera collettività, investendo le risorse in processi di recupero ed inclusione sociale.